Home » Chi deve fare i corsi? » RSPP (non datore di lavoro)

RSPP (non datore di lavoro)

Quali corsi deve fare l' RSPP ( non datore di lavoro ) per esser abilitato ad assumere incarichi in questo ruolo?

La formazione del responsabile del servizio di prevenzione e protezione RSPP ( non datore di lavoro ) è disciplinata dall' art. 32 del Decreto Legislativo 81 del 2008 . Le capacità e requisiti professionali degli Rspp interni o esterni devono essere adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro  e relative attività lavorative.

Requisiti per poter svolgere il ruolo di RSPP da parte di consulenti o dipendenti :essere in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore
attestazione di frequena ed idoneità con verifica dell' apprendimento a specifici corsi di formazione adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relative attività lavorative .

Percorso formativo :
Modulo A  ( corso comune sia per RSPP che ASPP ) della durata di 28 ore, corso propedeutico per poi partecipare ai successivi corsi B e C
Modulo C ( corso solo per RSPP ) della durata di 24 ore, argomenti principali su temi della comunicazione
Moduli B ( corsi per RSPP ed ASP ) corsi specifici della durata variabile a seconda del macrosettore Ateco ( vedi allegato pdf  )

Esoneri : alcuni tipi di lauree permettono l' esonero dal modulo A e moduli B ma non dal modulo C e dagli aggiornamenti quinquennali.

AGGIORNAMENTI QUINQUENNALI :
gli RSPP dei macrosettori Ateco 3-4-5-7 devono frequentare un totale di 60 ore di aggiornamento;
gli RSPP dei macrosettori Ateco 1-2-6-8-9 devono frequentare un totale di 40 ore di aggiornamento ;
gli RSPP che ricoprono il ruolo in più aziende appartenenti sia ai macrosettori Ateco 3-4-5-7 sia ai macrosettori 1-2-6-8-9 devono frequentare un totale di 100 ore di aggiornamento .
 

La mancata nomina dell’RSPP è contemplata nell’allegato I del Testo Unico sicurezza, cioè nell’elenco delle violazioni ritenute gravi che se reiterate possono portare alla sospensione dell’attività. In caso di assenza di nomina dell’RSPP o di RSPP scaduto dal ruolo per mancanza di aggiornamento, le sanzioni per il datore di lavoro e il dirigente consistono nell’arresto da tre a sei mesi o nell’ammenda da 2.500 a 6.400 euro.

VARIAZIONE FORMAZIONE RSPP ASPP ed AGGIORNAMENTI QUINQUENNALI :

( Formazione RSPP ASPP ed Aggiornamenti vedi Accordo Stato Regioni del 7 Luglio 2016 , variazioni rispetto a quanto sopra riportato .
Scarica allegato del Nuovo Accordo del 7 Luglio e visita la pagina del nostro sito http://www.gateformazione.it/1/corsi_rspp_moduli_a_b_c_milano_3758179.html ) .