Home » Chi deve fare i corsi? » Ambienti confinati

Ambienti confinati

Quale formazione per i lavoratori in spazi confinati ?

Il D.Lgs. 81/08 e DPR n.177 2011 , prescrivono una formazione ed addestramento specifica ed adeguata per tutti i lavoratori ( anche autonomi ) che svolgono lavorazioni in ambienti situazioni particolari , come : silos, serbatoi, vasche, autocisterne, condotte, gellerie. scavi, reti fognarie, tubazioni,  compresi quei luoghi critici con potenziale presenza di atmosfere infiammabili o pericolose, e luoghi chiusi con ridotta areazione e rischio asfissia e/o con aperture ridotte.

    I destinatari dei corsi di formazione ed addestramento per il lavoro in spazi confinati sono tutte quelle aziende, singoli professionisti e operatori che che si trovano a lavorare in ambienti confinati o sospetti di inquinamento, siano essi Responsabili delle imprese committenti, Datori di lavoro, Preposti, Lavoratori, RSPP e ASPP.

I corsi sono strutturati in lezione ed esercitazione pratica, con verifica dell' apprendimento ed idoneità teorico/pratica.
parte di teoria e normativa, con argomenti come l’individuazione dei fattori di rischio, le misure di sicurezza da adottare, etc

parte pratica per imparare a utilizzare in modo corretto le attrezzature specifiche per gli ambienti confinati (ventilazione forzata, misurazione dei gas, ecc.), e le protezioni delle vie respiratorie (maschera con filtri, respiratori isolanti).